VIABILITA' LUCCA: Menesini firma il decreto. Via libera al progetto definitivo ampliamento via per Camaiore alla curva del Bollore



Aggiudicazione provvisoria dell’appalto entro ottobre e consegna dei lavori entro la fine dell’anno. Sono queste le tappe della cronotabella stilata dai tecnici della Provincia per la realizzazione del IV lotto dell’intervento di adeguamento e messa in sicurezza della (via per Camaiore) in località nel territorio comunale di Lucca.In questi giorni, infatti, il presidente della Provincia ha firmato il decreto deliberativo che approva il delle opere previste le quali, dal punto di vista dell’impegno economico, vedono una compartecipazione tra Provincia e Regione Toscana. L’ente regionale, infatti, ha ammesso a finanziamento l’intervento tra quelli previsti nel bando sulla sicurezza stradale emesso alcuni mesi fa. L’investimento complessivo è di , di cui 75mila euro di contributo regionale e il resto a carico dell’amministrazione provinciale. Soddisfatto il presidente . – afferma – “ aggiunge il sindaco di Pescaglia Il 4° lotto dei lavori sulla via per Camaiore in località Bollore prevedono, appunto, l’ della strada e della relativa messa in sicurezza. L’intervento verrà effettuato sul lato monte della carreggiata tramite lo sbancamento di parte del versante e la realizzazione di un muro di contenimento alto 3 metri. Secondo il progetto predisposto dall’Ufficio tecnico della Provincia la ‘nuova’ carreggiata avrà una larghezza di 8 metri circa rispetto ai 5,50/6 m. attuali con due corsie di marcia di 3,25 m ciascuna. Oltre ai lavori di ampliamento e messa in sicurezza del versante sono previsti interventi di regimazione delle acque meteoriche, il riposizionamento di un collettorie fognario, opere di risanamento stradale, la riprofilatura dei cigli a valle della carreggiata, il rifacimento dello strato di asfalto nonché la potatura delle piante ad alto fusto presenti in zona. Da segnalare infine che, per quanto riguarda l’iter tecnico-amministrativo, la Provincia non deve attuare procedure di esproprio poiché le aree interessate dall’allargamento della strada sono già di proprietà dell’amministrazione provinciale avendole acquisite durante l’attuazione dei precedenti lavori sulla via per Camaiore.



Source link