Iniziato il secondo lotto di lavori per il completamento della viabilita di accesso al Parco nazionale di Santanna di Stazzema



Entrano nella fase finale i lavori che porteranno al completamento della viabilità di accesso al Parco Nazionale della Pace. Con l’ultimazione dell’intervento, risulterà interamente rammodernata e messa in sicurezza la strada per il raggiungimento e l’accesso al Parco Nazionale della Pace di Stazzema, luogo simbolo della memoria storica del territorio provinciale e teatro della brutale strage perpetrata dal nazifascismo a danno di vittime innocenti il 12 agosto 1944, di cui quest’anno ricorre il 73° anniversario.Tutta la procedura era cominciata nell’anno 2014 a seguito di un Accordo di Programma firmato tra la Regione Toscana, la provincia di Lucca, i Comuni di Camaiore e Stazzema.Il lavori del primo lotto sono stati realizzati dall’impresa Geo Alpi Italiana S.r.l. “Protezioni Civili” di Feltre (BL) e si sono conclusi nel mese di novembre dell’anno 2016. Nel seguente mese di dicembre è stato prontamente approvato dall’amministrazione provinciale il progetto definitivo del secondo lotto dei lavori. Nel primo semestre dell’anno 2017 è stato approntato il progetto esecutivo ed è stato avviato il procedimento di gara ad evidenza pubblica concluso nel mese di luglio.Il progetto di adeguamento del collegamento viario tra la SR439 Sarzanese-Valdera e Sant’Anna di Stazzema contempla una serie di interventi su una lunghezza complessiva di circa 10 km di strada con inizio sulla SR439 “Sarzanese-Valdera” in località Capezzano Pianore (nel comune di Camaiore), attraversando i borghi di Monteggiori e La Culla nei territori di Camaiore e Stazzema, fino alla frazione di Sant’Anna.Nel primo lotto  sono stati eseguiti gli interventi primari di adeguamento della viabilità necessari a incrementare la sicurezza della circolazione stradale lungo tutto il percorso di accesso al Parco della Pace di Sant’Anna di Stazzema.Con il secondo lotto si intendono portare a compimento i lavori finora eseguiti attraverso la realizzazione di un nuovo asfalto nei tratti usurati, il consolidamento del corpo stradale nei nuovi tratti di frana a valle ripristinando i muretti di sostegno per le frane a monte, ed effettuando il rivestimento di alcuni tratti di scarpate con reti paradetriti per la messa in sicurezza del versante a monte. Saranno infine posizionate barriere guardiavia e verrà realizzata su tutto il percorso una nuova segnaletica orizzontale.Il lavori del secondo lotto sono iniziati il 17 luglio 2017 e la conclusione contrattuale è prevista entro il mese di gennaio 2018.I lavori sono stati finanziati interamente dalla Regione Toscana: il primo lotto di lavori per un importo di euro 850.000,00 e il secondo lotto per un importo di euro 650.000,00 per un totale di 1.500.000,00 euro. Il quadro economico del secondo lotto ha potuto beneficiare anche delle economie residuali del primo lotto giungendo ad un importo di euro 753.409,38.La gara di appalto è stata aggiudicata per la somma d euro 683.825,42, IVA inclusa, alla ditta Varia Costruzioni s.r.l. con sede in Lucca. Le economie di gara relative al secondo lotto potranno essere utilizzate per l’esecuzione di lavori complementari sul medesimo tratto viario.L’intero intervento è stato curato dalla Provincia di Lucca in qualità di stazione appaltante sulla base dell’accordo di programma siglato con la Regione Toscana ed i Comuni di Camaiore e Stazzema.La Provincia di Lucca ha curato tutta la fase della progettazione preliminare, della progettazione esecutiva, comprese le due procedure amministrative connesse all’espletamento delle gare d’appalto per l’aggiudicazione del primo e del secondo lotto. L’amministrazione provinciale ha inoltre mantenuto la direzione dei lavori nominando un Responsabile Unico del procedimento con il compito di cooordinare tutte le fasi dell’intervento.Esprime un vivo apprezzamento il vice presidente della Provincia di Lucca, Mario Puppa: “Per i lavori effettuati e in corso di espletamento, va riconosciuto il merito dei tecnici dell’amministrazione provinciale, dotati di adeguata professionalità per ogni tipo di intervento sulla nostra rete viaria. La Provincia di Lucca si pone come un Ente pubblico davvero indispensabile sul territorio in quanto capace di supportare i Comuni nella gestione di interventi articolati e complessi che riguardano zone di estensione sovracomunale. Ora non ci resta che attendere il completamento dei lavori per consegnare ai cittadini un’opera di indubbia utilità. E’ un obiettivo prioritario per l’amministrazione provinciale facilitare l’accesso al Parco della Pace di Stazzema e preservare la memoria per riaffermare la condanna di tutte le violenze compiute dal nazifascismo”.



Source link