AMICO MUSEO 2017: Museo del Risorgimento e Museo Cresci per la storia dell'emigrazione aperti di sera sabato 20 maggio



Torna la notte dei musei. E anche quest’anno, come nel 2016, il il e la aderiscono all’iniziativa per la valorizzazione di questi spazi culturali ricchi di preziosi documenti, ricordi e cimeli. In occasione della Notte dei musei (iniziativa che si tiene in tutta Europa nell’ambito del progetto ile il , con sede arimarranno . Alle 21 è in programma al MuR il , un vero e proprio gioco da tavolo con dadi e pedine che sarà presentato al pubblico per la prima volta e rimarrà a disposizione delle scuole e dei visitatori del museo. Ricordiamo che lo spazio espositivo del MuR è una miniera di cimeli unici, oggetti e testimonianze: un importante luogo di memoria storica e di consapevolezza sociale. Qualche esempio? La bandiera dei Carbonari risalente alle Cinque giornate di Milano, del 1821, le lettere autografe di Mazzini e Garibaldi, alcune camicie garibaldine, uniformi militari e le bandiere della Guardia Nazionale. E ancora: fotografie, armi, divise e attrezzature da campo, oggetti di uso quotidiano e preziosi documenti che costituiscono un archivio storico di notevole interesse sulla storia italiana tra il 1821 e la Prima Guerra Mondiale. Info e prenotazioni: ;tel. Per quanto riguarda il per la storia dell’emigrazione italiana,lo spazio espositivo accoglie un documentario inestimabile tra documenti e fotografie del fenomeno migratorio offrendo al visitatore la possibilità di ripercorre l’esperienza migratoria attraverso le sue varie tappe e le sue vicissitudini. Si tratta di un percorso capace di incuriosire il visitatore sia italiano che straniero attraverso filmati storici, documenti, oggetti, manifesti, locandine, lettere, passaporti e biglietti di viaggio dei grandi transatlantici che, nel secolo scorso, trasportavano gli italiani in cerca di fortuna al di là dell’Oceano.Info: – 0583-417483. invece, la giornata è dedicata ai temi della disabilità. Sotto lo slogan “Un museo per tutti. Diverse abilità”, dalle 16 alle 18 si andrà alla scoperta dei Musei di Palazzo Ducale con visite in L.i.s, esperienze tattili e degustazioni di prodotti tipici. L’iniziativa è svolta in collaborazione con Ens, sezione provinciale di Lucca e altre associazioni del territorio. Il programma completo delle iniziative in Toscana si trova su:



Source link